Splendida iniziativa della società rossoblù ospite del noto Oratorio Doposcuola di Imola

L’Imolese Calcio 1919 si è resa protagonista questo pomeriggio di una bella iniziativa di solidarietà in concomitanza con le imminenti festività natalizie. I giocatori Alex Ambrosini, Marco Tattini e Nicolò Scalini, il team manager Marco Ravelli e il responsabile dell’area business Mattia Grandi, in rappresentanza di tutta la società rossoblù, hanno fatto visita agli studenti dell’Oratorio Doposcuola dell’Istituto “Santa Caterina”. La nota struttura sociale ormai ultracentenaria, autentico punto di riferimento della città di Imola per l’accoglienza dei giovani, ha tra le proprie finalità l’obiettivo della crescita dei ragazzi dal punto di vista scolastico ed educativo. I giocatori si sono genuinamente sottoposti alle tante domande della giovane platea incuriosita (accompagnata dal Presidente della Fondazione “Santa Caterina” Renzo Bussi e dagli educatori) dall’inedito contatto ravvicinato con i protagonisti della squadra di calcio della città. Un incontro ulteriormente impreziosito dall’omaggio di 50 biglietti di ingresso per assistere alle prossime partite casalinghe dell’Imolese Calcio 1919. L’iniziativa si colloca all’interno di una mirata programmazione educativa e sociale ad ampio respiro che vedrà coinvolto nei prossimi mesi il sodalizio sportivo presieduto da Lorenzo Spagnoli.