Mezzolara – Imolese 2-4  (pt 2-2)

MEZZOLARA: Odorici, Cipriani, Bernagozzi (1’ st Barreca), Pressi (28’ st Pressato), Suriano, Pilati, Ammirata, Greco, Conti, Mercuri, Haba. A disp. Zerbini, Barzanti,  Longhi, Consolini, Taruffi. All. Fabbri.

IMOLESE: Taormina, Graziano, Donati, Smecca (36’ st Strazzari), Messina (37’ st Gentilini), Vaccari, Tamburini (29’ st Casciola), Galanti, Maccagnani (25’ st Spazzoli), Garavini (14’ st Sisti), Sasso (35’ st Bellisi). A disp. Tonini. All. Cardi.

Arbitro Sig. Ferrazzano di Bologna.

Marcatori: 15’ aut. Messina (M), 16’ Sasso (I), 32’ Conti (M), 26’ Sasso (I), 28’ st Sasso (I), 35’ st Sisti (I).

Ammoniti: Odorici, Pilati, Mercuri (M), Tamburini, Spazzoli (I).

Espulso Taruffi (M)

L’Imolese conquista la settima vittoria, battendo per 4-2 il Mezzolara al termine di una gara aspra e a tratti accesa, riportando per due volte il match in parità e prendendo il largo nella ripresa.

Inizio arrembante dei padroni di casa che costringono l’Imolese sulla difensiva e al 15’ passano in vantaggio: punizione dalla tre quarti con palla in area, colpo di testa di Pressi, palla che carambola su Messina la cui involontaria deviazione mette fuori causa Taormina. La gioia del goal per il Mezzolara dura però una manciata di secondi. Dal calcio d’inizio la palla arriva a Tamburini sulla destra, che entra in area e prova la conclusione che centra il palo, sulla respinta interviene Sasso che insacca, riportando subito la partita sull’1-1.

Il Mezzolara prova a reagire e al minuto 25 un tiro dal limite dell’area finisce alto sopra la traversa. Al 32’, azione in area rossoblù, la palla arriva a Conti che da pochi metri trova lo spiraglio giusto e mette in rete per il 2-1 del Mezzolara.

L’Imolese si riversa in avanti alla ricerca del pari, al 33’ Smecca lancia Maccagnani, il cui tiro è parato da Odorici. Il pareggio è comunque nell’aria e arriva al minuto 36 con Sasso, che riceve palla all’interno dei sedici metri e conclude in rete per il 2-2, con il quale si chiude la prima frazione.

Ripresa vivace, con i locali alla ricerca del vantaggio ma al 15′ l’Imolese si rende pericolosa: lancio di Messina per Sasso, palla al centro per l’accorrente Sisti, il cui tiro viene respinto da Odorici.

I rossoblù ci riprovano tre minuti dopo grazia ad una punizione calciata da Messina, che mette in area per Vaccari che colpisce di testa, ma Odorici nega il goal. Al 22’, reazione del Molinella con una punizione dal limite, palla in area ed è bravo Galanti a liberare in corner, con l’attaccante locale che si era trovato a tu per tu con Taormina. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, colpo di testa dell’esterno locale, con la palla fuori di poco.

Imolese che al 28′ decide di dare la svolta alla gara, Sisti è bravo a difendere sulla destra un pallone e a metterlo a centro area per Sasso che controlla e con un tiro ad incrociare trafigge Odorici, portando i rossoblù avanti. I locali si rendono pericolosi con un lancio da centrocampo deviato di testa per l’attaccante che da ottima posizione spara alto sulla traversa. La squadra ospite si riportano in attacco e al minuto 35 chiudono la contesa: Sisti si invola sulla sinistra, palla al centro per Spazzoli che tira e colpisce il palo, contro cross dalla destra e palla ancora a Sisti che recupera il pallone su una non perfetta respinta di Odorici, sul quale forse era stato commesso fallo, e segna.

Gli ospiti chiudono in avanti il match, prima con Strazzari che su punizione dal limite manda alto di pochissimo e poi è Galanti, ben servito in area da Casciola, ad impensierire la retroguardia locale, calciando alto di poco.

Imolese che si conferma in vetta alla classifica al termine di questo scontro diretto e si apprestano ad incontrare nel prossimo turno il San Lazzaro, per una partita sulla carta non elementare, con i bianco-verdi che hanno la seconda difesa meno battuta del campionato.