Risultato: 0-2 (pt 0-0)
IMOLESE: Stancampiano, Martedi (12’st Saporetti), Testoni, Boccardi, Bertoli, Scalini (24’st Sanna), Monacizzo (1’ st Selvatico), Borgobello, Ambrosini, Olivieri, Tattini. All.: Francesco Baldini. A disp.: Mastropietro, Bettati, Syku, Carboni, Sivilla, Ferretti, Saporetti.
SCANDICCI: Pellegrini, Vinci, Pucci (39’ Donnini), Mussi, Visibelli, Alderotti, Ammannati, Muscas, Vangi (46’st Poli), Gori (35’st Martini), Giannotti. All.: Marco Brachi. A disp.: Cecchi, Betti, Dianesi Mugelli, Santucci, Iaquinandi.
Arbitro: Franck Loic Nana Tchato di Aprilia
Assistenti: Jacopo Albertin di Padova ed Egidio Marchetti di Trento
Marcatori: 24’ st Gori, 44’ st Vangi
Ammoniti: Alberotti, Visibelli, Pellegrini, Pucci, Selvatico,

La serie di risultati positivi si interrompe nella sfida con lo Scandicci, in questa stagione l’Imolese aveva sempre vinto davanti al proprio pubblico, quattro affermazioni in campionato e una in Coppa Italia. I padroni di casa hanno creato tante occasioni da reti, ai toscani sono bastati gli spunti di Gori e Vangi per mettere le mani sul match portando a casa i tre punti in palio.
Prima del match Marco Tattini è stato premiato dal presidente Lorenzo Spagnoli con una maglia celebrativa per le cento presenze in rossoblù. Domenica prossima l’Imolese sarà impegnata al Ferrarini di Castelfranco Emilia, calcio d’inizio alle 14.30.