Risultato: 1-0 (pt 0-0)

IMOLESE: Stancampiano, Sanna, Testoni, Selvatico, Bertoli, Boccardo, Tattini (37’st Scalini), Carboni (1’st Fabbri), Ferretti, Olivieri, Ambrosini (1’st Monacizzo). All.: Francesco Baldini. A disp.: Mastropietro, Martedì, Scognamillo, Nyantakyi, Landini, Scalini, Bettati.

SANGIOVANNESE: Grosso, Piantini (22’st Bagnato), Tarallo, Mugelli (29’st Aliboni), Formato, Nocentini, De Santis, Camillucci, Napoletano, Morbidelli (36’st Crocetti), Amabile. All.: Luciano Ravenni. A disp.: Marone, Bini, D’Abbrunzio, Zhuri, Infante, Lischi.

Arbitro: Daniele De Tommaso di Rieti

Assistenti: Fabrizio Ricciardi di Ancona e Etis Bejko di Jesi

Marcatori: 31’st rig. Ferretti

Ammoniti: Camillucci, Amabile, Piantini, Mugelli, Bertoli, Stancampiano, Napoletano

Le aperture portano sempre in dote tre punti all’Imolese, i rossoblù bissano il successo dello scorso anno, nel 2015 cadde la Correggese, stavolta è stato il turno della Sangiovannese; decisivo un calcio di rigore segnato da Ferretti. I toscani si sono rivelati una squadra tosta, e soprattutto ben organizzata.

Dopo un primo tempo combattuto, con un paio di tentativi per parte, la partita è stata decisa nella ripresa. L’Imolese ha rischiato di capitolare. Stancampiano ha neutralizzato il penalty calciato da Morbidelli. I rossoblù invece il rigore a favore l’hanno segnato, il capitano Gustavo Ferretti ha messo il timbro sui primi tre punti stagionali. Domenica prossima la squadra di Baldini se la vedrà con il Delta Rovigo una delle favorite al salto di categoria.