L’Imolese ha tenuto testa all’Altovicentino per trequarti match, i veneti sono una corazzata, e senza il Parma nel girone sarebbero la candidata numero uno al salto di categoria. Una prodezza di Rondon ha consegnato i tre punti ai ragazzi di Zironelli:

E’ stata  una partita molto dura – spiega il centrocampista Alfonso Selleri- , dall’altra parte avevamo di fronte una grande squadra che fa un bel possesso palla, abbiamo chiuso gli spazi per 70 minuti, poi è venuta fuori la qualità della seconda in classifica. Fosse finita in pareggio non avremmo rubato nulla.

La squadra di Pagliuca aveva preparato la sfida in maniera impeccabile:

L’Imolese ha fatto la propria gara, giocando nel mondo che era stato studiato in settimana, abbiamo sofferto un po’ il possesso palla prolungato, ma nonostante tutto c’è stata l’occasione per sbloccare il match, e una volta in svantaggio non è mancata la palla per andare sull’1-1. Peccato non aver aggiunto punti alla classifica, ancora una volta abbiamo giocato al livello dell’Altovicentino senza fare punti.

Domenica prossima la sosta, poi si riparte il 3 aprile con il derby di Forlì:

I risultati degli altri campi sono a nostro favore ed è tutto in gioco, ora ricarichiamo le pile e pensiamo al derby di Forlì, poi ci sarà la sfida con il Parma, tutti e due gli incontri sono da 1-X-2 in schedina.