La sensazione di aver sprecato un’occasione è forte anche il giorno dopo il derby di Budrio, la pensa  così Lorenzo Galassi:

Non si può essere contenti – spiega Lorenzo – quando pareggi una gara che si poteva chiudere nel primo tempo. Budrio è da sempre uno dei campi uno più difficili dove giocare, a questo bisogna aggiungere  inoltre le condizioni climatiche veramente toste. Non siamo riusciti a trovare il modo per portare a casa una vittoria, è un peccato non aver concretizzato le occasioni della prima frazione di gioco.

Mercoledì di nuovo in campo, al Galli arriva il fanalino di coda Fortis Juventus:

Guai a sottovalutare l’impegno, troveremo una formazione in difficoltà che deve tirarsi su ed è all’ultima spiaggia. Dovremo prendere subito in mano le redini della partita cercando di chiuderla in fretta come è accaduto la scorsa settimana con il Villafranca Veronese.

L’Imolese è sesta in classifica:

Cosa la guardiamo a fare ora la classifica? E’ inutile guardarla adesso perché mancano tante partite e la nostra posizione attuale non conta praticamente niente, pensiamo a finire il campionato, tireremo le somme solo dopo l’ultima gara.