Ci sono giocatori universali, calciatori che sanno giocare in tutti i ruoli e in ogni zona del campo sanno rendere portando il loro mattoncino alla causa. Alfonso Selleri è uno di questi, che venga utilizzato da centrale sulla linea mediana, da esterno o trequartista poco cambia, la sua duttilità e materia importante per l’allenatore.  Selleri è uno con il vizio del gol e domenica  scorsa ha bollato una doppietta. Ora però c’è la sfida con la Clodiese, un match in cui continuare la serie di cinque vittorie consecutive cominciata un mese fa a Forlì contro la Sammaurese:

Sapevamo che vincendo con continuità – spiega Alfonso-  la nostra classifica sarebbe cambiata, infatti siamo passati dal quartultimo posto al quinto, questo non ci deve deconcentrare,  non dobbiamo sederci e continuare a volare bassi.

La marcia dell’Imolese è davvero importante, ora però arriva un tour de force di partite verità:

Avremo due settimane fitte di impegni veramente tosti, il nostro obiettivo è quello di giocare un match alla volta senza curarsi di quello che arriverà dopo. Questa è la nostra filosofia e non deve assolutamente cambiare.

Domani i rossoblù saranno in campo al Romeo Galli (ore 14.30) per affrontare il fanalino di coda Clodiense:

La tensione agonistica va tenuta molto alta, quello con i veneti è un impegno da non prendere sotto gamba, i nostri avversari hanno anche cambiato allenatore e questo aumenterà le nostre difficoltà, servirà una partita di sofferenza, ci concederanno pochi spazi e dovremo essere veramente bravi a guadagnare ogni metro di campo.