Le casualità ritornano, l’anno scorso l’Imolese dopo il pareggio interno con il Formigine giocò la seconda partita d’andata a Castelfranco Emilia, la storia si ripete quest’anno, e domani pomeriggio alle 15 i rossoblù andranno a caccia del secondo sigillo stagionale: “Fare punti sul loro campo – dice il presidente Lorenzo Spagnoli – è sempre un’impresa, i dirigenti modenesi conoscono bene la categoria e sono abituati a questo tipo di campionato. Ci attende un avversario tosto che cercherà di metterci in difficoltà in tutte le maniere. Nella passata stagione vincemmo 1-0 con una rete di Selleri, sarebbe bello ripetersi anche stavolta”.

Quando Spagnoli era ancora giocatore su quel terreno di gioco sbagliò uno dei rigori decisivi che assegnò la Coppa al Castellarano: “Ormai è acqua passata, peccato per quell’errore che poteva regalarci il trofeo. Il presente è rappresentato dalla gara di domani, l’Imolese cerca conferme dopo la bella vittoria ottenuta all’esordio con la Correggese, speriamo di vincere per dare continuità ai tre punti conquistati sette giorni fa. La squadra in settimana ha creato le condizioni per fare bene ancora una volta”.

Nelle file rossoblù rientra dopo la squalifica il difensore Giacomo Serra.  Le altre partite di giornata. Altovicentino – Fortis Juventus, Clodiense – Arzignano, Correggesse – Mezzolara, Forlì – Bellaria, Legnago – San Marino. Lentigione – Ravenna, Parma – Villafranca, Ribelle – Sammaurese, Romagna Centro –Delta Rovigo.