Prima Squadra

PAROLA AI PROTAGONISTI

By 07/12/2014 No Comments

Eccovi le interviste al tecnico Attilio Bardi, e ai giocatori Buonaventura, Bracchetti, Selleri e Kyeremateng, potete trovare le loro parole sulla nostra pagina di Spreaker e a breve su youtube”. 

Una vittoria è il profumo migliore per uno spogliatoio. Dopo la sconfitta di 6 giorni fa a Cesena, i rossoblù hanno trovato il modo migliore per riscattarsi, al Galli c’era la sfida delle grandi occasioni con il Piacenza; dopo essere passata in svantaggio l’Imolese ha avuto il merito di ribaltare la contesa: “Sono tre punti – dice il tecnico Attilio Bardi – ottenuti contro una grande squadra che ha giocatori di valore, una vittoria di grande importanza voluta  dai miei ragazzi  che sono stati commoventi, hanno usato  cuore e  testa. Questo è un risultato ottenuto attraverso il gioco”.

Una doppietta per sir Alex Buonaventura, sono già 8 le sue marcature: “Il mio record – dice l’attaccante – è di 14 gol in un campionato, batterlo mi interessa fino ad un certo punto, valgono molto di più i risultati di squadra. Oggi con il Piacenza abbiamo fatto una buona gara e la nostra vittoria è meritata”.

La marcatura che ha dato il là al bottino da tre punti porta la firma di Selleri: “Qui in casa – chiosa il centrocampista – avevo segnato l’ultima volta dieci anni fa al Castelnuovo Garfagnana, quando sono tornato in Eccellenza ero rimasto all’asciutto. Era una partita impegnativa quella con il Piacenza, noi però abbiamo superato l’esame con una grande prestazione”.

Quando il risultato era in bilico, ci ha pensato il portiere Niccolò Bracchetti ad impedire ai piacentini di andare in gol: “Sul loro gol del vantaggio non ho visto il pallone – la disamina del portiere-, poi siamo stati davvero bravi ad incanalare l’incontro sui nostri binari. Questa Imolese si può togliere delle soddisfazioni facendo sempre il massimo”.

Esordio al Romeo Galli con gol per il neo acquisto Giovanni Kyeremateng che aveva già assaporato il campo a Cesena: “Nella scorsa partita – parole e musica di Giò-  ho avuto una buona opportunità ma sono scivolato, me lo sentivo che avrei segnato con il Piacenza. L’intesa con i compagni è già buona, speriamo di crescere tutti insieme perché ne abbiamo le potenzialità”.

Una settimana di lavoro e poi la sfida in trasferta con la Ribelle.

 

buonaventura bracchettiattiliobardiallenatore giovannikyerematengattaccanteimola IMOLESE-CESENA SELLERI