Prima Squadra

Cordisco: “Persa una gara incredibile”

By 11/12/2013 No Comments

La corsa si è fermata in maniera inaspettata e pure immeritata. L’Imolese scesa in campo a Fidenza ha offerto una buona prova, ha creato tante occasioni da gol senza sfruttarne nemmeno una, i parmensi con il minimo sforzo si sono presi i tre punti in palio. Il calcio è questo, in casa rossoblù lo sanno molto bene, visti i risultati provenienti dagli altri campi anche un pareggio sarebbe servito per migliorare l’attuale graduatoria. Ora non resta che chiudere in bellezza questo indimenticabile 2013 e poi concentrarsi sulla salvezza da conquistare nella parte discendente del torneo: “Non ho parole per commentare la partita – dice il portiere Luca Cordisco-, abbiamo avuto 6/7 palle gol, c’era un rigore netto su Burnelli che non ci è stato dato, loro sono stati bravi a capitalizzare uno dei tre tiri in porta diretti verso i miei pali, e la rete della vittoria è stata una grande giocata di Delporto. Il Fidenza ha fatto poco per vincere, e io ancora meno”.
E’ rammaricato il portiere rossoblù, nell’ultimo periodo l’Imolese aveva raccolto risultati importanti: “Venivamo da un bel periodo, all’inizio della stagione abbiamo pagato dazio nelle partite contro le formazioni di alta classifica, c’era pure il salto di categoria a cui la squadra ha dovuto far fronte, poi però dalla partita con il Romagna Centro in avanti abbiamo cominciato a fare dei punti, qui non ci sono match facili, non possiamo mai abbassare la guardia. Peccato che il Fidenza abbia interrotto una buona striscia, se avessimo giocato male sarebbe stata colpa nostra, ma stavolta è una sconfitta immeritata, a fine gara partita eravamo tutti arrabbiati, Farneti ci ha detto di aver fatto un buon match, venivamo da un bel momento, erano tre punti fondamentali, per fortuna la classifica non si è mossa tanto”.
L’estremo difensore dell’Imolese guarda avanti: “ Abbiamo un potenziale d’attacco con Belluzzi, Petrascu, Burnelli, Tedeschi e Orlando, poi deve rientrare Tattini, creiamo tanto, le squadre lo sanno e ci aspettano compattandosi dietro, gli avversari giocano in contropiede e questo a volte ci mette in difficoltà. Se invece concretizziamo non c’è storia, essere più concreti”.
Nel prossimo turno la sfida con il Palazzolo: “L’Imolese deve tornare a vincere riscattando così la battuta d’arresto con il Fidenza”.
cordisco