Prima Squadra

Farneti: “Ora guai ad avere la pancia piena”

By 18/11/2013 No Comments

Un po’ alla volta si arriva sempre a Roma. Nell’ultimo mese di campionato l’Imolese ha praticamente cambiato passo, sono arrivate vittorie in serie e ora i rossoblù occupano l’ottavo posto in graduatoria, la Massese è nel mirino con soli tre punti di vantaggio. L’ultima perla è l’affermazione interna con la Clodiense, un’affermazione non facile contro un team che in questa stagione ha sempre fatto buone cose contro tutte le avversarie.

“Era un match di non facile lettura – dice il tecnico Franco Farneti -, i veneti sono una bella formazione e l’hanno dimostrato pure qui al Romeo Galli giocando a viso aperto, nel finale ci hanno creato qualche pericolo, ma stavolta la mia squadra ha retto”.

Un’Imolese con tante assenze Tattini e Bevoni fuori dai giochi, Petrascu ancora indisponibile, Orlando solo in panchina: “In questo periodo stanno mancando un po’ tutti, fortunatamente alleno un gruppo dove tutti quanti sanno rendersi utili nel momento  in cui vengono chiamati in causa per dare manforte alla squadra. Dovremo stringere i denti, solo cosi si possono fare dei risultati e mettersi alle spalle l’emergenza a cui siamo chiamati a far fronte”.

Dopo la prova incolore fatta con il Riccione nel turno precedente, l’Imolese ha prontamente reagito riscattando una sconfitta brutta e fastidiosa: “Avevo auspicato la reazione dei miei giocatori, la loro prova mi ha soddisfatto, potevamo chiudere la partita prima segnando il 2-0 ma non è avvenuto e il risultato è stato in bilico fino alla fine”.

E’ rientrato Belluzzi dopo un mese di assenza, Tedeschi ha segnato, ma c’è stato l’infortunio di Rizvani a gara in corso: “Spero che per Andy non sia nulla di grave, sono contento per Tedeschi che ha segnato il gol vittoria e ci ha permesso di mettere in cassaforte tre punti molto preziosi. Negli ultimi tempi abbiamo incassato diversi infortuni, ma questa squadra quando è concentrata può fare i risultati, l’unico rammarico è quello di non aver fatto più gol”.

Nel prossimo turno la sfida di Camaiore: “Non dobbiamo andare in Toscana con la pancia piena, se ci metteremo impegno e determinazione i risultati arriveranno, la mia Imolese non può prescindere dall’agonismo e dalla concentrazione”.  (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – foto Sanna) farneti2