Prima Squadra

Spagnoli: “Squadra in crescita, domani mi aspetto una bella gara”

By 21/09/2013 No Comments

Bella e produttiva in trasferta, in casa invece non ha ancora fatto punti. E’ questo il telegramma  che fotografa l’Imolese che ha affrontato le prime tre partite di quest’annata in serie D. I rossoblù l’unico punto raccolto fin qui se lo sono preso a Castelfranco Emilia contro una formazione che a fine stagione sarà in lotta per uno dei primi posti: “Non sono preoccupato per niente – dice il presidente Lorenzo Spagnoli-, dalla prima giornata alla terza c’è stata una crescita della squadra fortissima, con al Lucchese ce  la siamo giocata alla pari e potavamo pure vincere.  Certo i punti fanno  sempre la differenza, a noi ne serviranno  almeno 40 per poter giocare in serie D anche nella prossima stagione”.

Il numero uno della società più antica della città indica la strada ai suoi ragazzi: “Questo è un campionato dove bisogna sempre dimostrare di essere più bravi degli avversari, dopo la gara iniziale il gruppo ha capito che deve stare più attento, così è stato nelle ultime due uscite. Per fare bene nel calcio c’è solo una strada, e è quella di  lavorare sempre bene e tanto, se si fa questo i punti arriveranno, vedo la squadra allenarsi sempre con costanza e di questo passo l’Imolese si prenderà pure la prima vittoria della stagione”.

Dopo Spagnoli, la maglia numero dieci ha trovato un degno erede, da domenica scorsa è sulle spalle di Marco Tattini: “Siamo  tutti contenti dell’operazione  andata a buon fine,  Tattini è uno di quei giocatori che ti fa venire voglia di andare allo stadio a tifare per la squadra della tua città. Non giocava una partita da cinque mesi, lui con grande tranquillità ha fatto veramente una grande prestazione. A me piacerebbe portare a casa altri ragazzi che giocano altrove, oltre a Tattini abbiamo riportato a casa Burnelli, Carettini, in futuro sarebbe importante vestirne altri di rossoblù”.

Domani l’Imolese giocherà in trasferta a Budrio con il Mezzolara: “E’ una partita che ha tante a quella di Castelfranco Emilia, i budriesi sono squadra di categoria, pure quest’anno la dirigenza ha costruito il gruppo per stare al vertice. Bazzani è l’uomo simbolo del gruppo, è un attaccante su cui bisogna tenere un  occhio di riguardo, l’Imolese arriva da una buona settimana e vuole fare risultato”.

Il tecnico Farneti avrà di nuovo a disposizione il difensore Michele Antoniacci e il centrocampista Thomas Ragazzini.  (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – foto Sanna)

Lorenzo Spagnoli, Giocondo Fabbi e Andrea Belluzzi

Lorenzo Spagnoli, Giocondo Fabbi e Andrea Belluzzi