AllieviSettore Giovanile

GIOVANISSIMI ’99: IMOLESE – PROGETTO SASSUOLO

By 29/04/2013 No Comments
.

IMOLESE – PROGETTO SASSUOLO= 1 – 1 (Normanni)

Domenica assolata al Bacchilega per l’incontro della terzultima giornata di ritorno dei Giovanissimi 99  tra Imolese e Progetto Sassuolo. La sfida è tra la prima e la seconda in classifica visto che con gli ultimi risultati, il Progetto Sassuolo ha scavalcato il San Lazzaro.

I ragazzi sentono la partita per un duplice motivo: la memoria li riporta alla partita di andata che non è stata tra le più semplici ed, in caso di vittoria, ci si aggiudicherebbe il campionato con 2 giornate di anticipo.

Ghini Francesco, buona prestazione per lui contro il Progetto Sassuolo

Ghini Francesco, buona prestazione per lui contro il Progetto Sassuolo

Per l’Imolese scendono in campo Colangelo, Columbu, Costa, Ghini F., Ghini  N., Giunchedi, Normanni, Pelliconi, Proni, Tonetti, Triventi; in panchina Argentini, Castegni, Ferretti, Gualandi, Lelli, Malavolti, Poggi.

Le squadre partono con la determinazione di chi vuole vincere a tutti i costi  e le azioni degli avversari  non mancano: queste saranno un buon banco di prova  (se mai ce ne fosse stato bisogno) per il nostro portiere Ghini che sfodera classe e grinta in ripetute occasioni. Non mancano neppure le occasioni rossoblù ma il risultato non si sblocca per tutto il primo tempo e si va al riposo a reti bianche. E’ nella ripresa che la partita sembra prendere una piega a favore degli avversari: punizione del limite per il Progetto Sassuolo: il giovane arbitro posiziona la barriera a distanza ma non fischia, il giocatore del Sassuolo batte senza il fischio ed insacca la la rete dello 0-1 mentre Ghini si doveva ancora posizionare. I ragazzi del Sassuolo festeggiano e l’arbitro non se la sente di tornare sui suoi passi e convalida il gol. La rete subita dà la scossa alla squadra che inizia ad attaccare senza sosta, chiudendo il Progetto Sassuolo nella propria metà campo. Entrano in campo Poggi e Gualandi al posto di Costa e Proni. Dopo ripetuti tentativi, finalmente, a dieci minuti dal fischio finale, arriva la rete del pareggio da parte di Normanni caparbio nel vincere un paio di contrasti ed insaccare alle spalle del portiere avversario.

L’incontro si conclude con un nuovo pareggio nei confronti del Progetto Sassuolo, risultato giusto per quanto visto in campo nel corso dei 70′ minuti, ma il campionato è vinto: un lavoro metodico, professionale e continuo da parte della squadra ha portato alla meritata vittoria finale.

Quando si vince un campionato lungo più di 7 mesi significa che tutto ha funzionato con serietà e constanza: gli atleti, il Mister, la società, i genitori: un grazie a tutti e buona continuazione con i tornei primaverili.

.