Prima Squadra

ITALIA-RUSSIA U16 FINISCE 3-1

By 13/12/2012 No Comments

3-1

ITALIA: Audero, Ghizzardi (19’ pt Masiero), Bordi, Piacentini, De Santis (27’ st Coppolaro), Romagna (27’ st Barella), Taufer, Fantacci  (20’ st Vitale), Minelli, Vido, Trani. All.: Daniele Zoratto. A disp.: Zaccagno,  Malvestiti, Vitturini, Crociata, Casiraghi, Clemenza.

RUSSIA: Ishchenko, Rakhmonov, Evtushenko, Krasilnichenko, Skopitncev, Yamshchikov, Obolskiy (27’ st Kamyshev), Melkadze (27’ st Suanov), Kipiani (10’ st Yaroshenko) , Mogulkin (16’ st Tarekhov), Pronichev. All.: Sergei Kryakov. A disp.:Soldatenko, Poluboyarinov,

Arbitro: Marco Guidi

Assistenti: Alessandro Salvatori e Jonni Sangiorgi

Marcatori: 46’ pt Minelli, 2’ st Minelli, 4’ st rig. Pronichev, 26’ st Vitale

UN PUBBLICO numeroso di  gustato una bella partita fra nazionali, a spuntarla sono stati i ragazzi di Daniel Zoratto, e i presenti non si sono annoiati a dispetto di una giornata freddina.

Avvio fulminante della Russia, Obolskiy si trova davanti ad Audero, lo supera, ma conclude sull’esterno della rete. E’ una partita vivace e le occasioni non mancano da una parte e dell’altra. Taufer perde il passo e conclude male quando è solo davanti a portiere ospite.  Trani dalla distanza,  Ishchenko si supera mettendo in calcio d’angolo. Taufer è il giocatore che più si mette in mostra, e si fa notare per un tiro dai 25 metri.

L’Italia passa al tramonto del primo tempo, bella combinazione Trani-Minelli, il giocatore della Fiorentina con un tocco sotto firma l’1-0, una bella marcatura che fa scattare l’applauso del Romeo Galli.

Il giocatore viola si ripete anche all’inizio delle ripresa, primo pallone del tempo nell’area dei russi, e sfera che finisce in rete con un tocco sotto misura. I russi accorciano le distanze su calcio di rigore, Pronichev è freddo e senza problemi spiazza Audero. Gli azzurrini non demordono, Vido preferisce mettersi in proprio quando potrebbe servire Trani piazzato meglio.  Poco dopo, Trani spara in porta, Ishchenko risponde da campione deviando in tuffo. L’estremo difensore russo si ripete poco dopo negando la gioia a Trani e a Minelli sul prosieguo dell’azione. Il tris arriva con Vitale bravo ad approfittare di un errore della difesa russa.  Il risultato non cambia più, vincono meritatamente gli azzurri, che oltre ad aver avuto maggiori occasioni da gol, hanno fatto vedere un buon calcio. (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – foto Sanna)