Prima Squadra

IL PRE PARTITA DI IMOLESE-ROMAGNA CENTRO

By 11/11/2012 No Comments

LA MADRE di tutte le partite, la prima in classifica contro la seconda, con l’Imolese nei panni di chi vuole centrare il sorpasso in graduatoria. Questo pomeriggio al Romeo Galli (ore 14.30) ci sono tutte le premesse per assistere ad una grande partita, l’ingresso è gratuito come sempre, e il club rossoblù ha organizzato la sfilata di tutto il settore giovanile, verrà premiata la formazione Allievi ’96 che lo scorso anno ha vinto il campionato Interprovinciale. Nelle file ospiti ci saranno gli ex Damiano Maiorano e Luca Gardenghi, quest’ultimo è in forse per un problema muscolare: “In questa partita – dice il tecnico vedremo se la rosa dell’Imolese vale il primato, avremo di fronte un avversario che si presenta da solo, i romagnoli hanno già perso con la Copparese, mentre la loro vittoria di domenica  scorsa con la Santagatese meno limpida del nostro pareggio con la Ribelle.  E’ una squadra scorbutica, vedremo se è una corazzata come si dice dall’estate in avanti”.

 

Il Romagna è capolista con due punti di vantaggio proprio sull’Imolese: “Il mio collega Medri ha  tante frecce nel proprio arco con giocatori del calibro di  Peluso, Tola, Maiorano, Gardenghi, Calaretto, e Roccati che è bravissimo sulle palle inattive. Dovremo fare  grande attenzione sul loro gioco offensivo, dietro ci sono due giovani di qualità, e dovremo testare la loro pressione in una partita così importante, nel pacchetto difensivo c’è una  coppia centrale di livello, il portiere ha ottime qualità tecniche e spesso imposta l’azione, sono costruiti bene e  la classifica è dalla loro parte. Ho messo in  guardia i miei ragazzi, ci sarà da tenere d’occhio Fariselli e Dall’Olio capaci di sfruttare gli schemi su calcio d’angolo e punizione”.

Le previsioni meteo, è prevista pioggia, potrebbero non favorire il bel gioco: “Se ci sarà il campo pesante – chiude Farneti-, sarà una sfida più fisica e meno tecnica, il nostro compito è quelli di portare più giocatori in fase offensiva per metterli in difficoltà, dovremo inoltre cercare di non perdere palloni a metà campo”. Una partita per grandi squadre, qui si può decidere parte del campionato, non è decisiva, ma i segnali che possono arrivare sono molto forti. L’Imolese c’è e dovrà dimostrarlo ancora una volta.  (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – foto Sanna)