Prima Squadra

PARLA IL DIRETTORE TECNICO GIANLUCA RICCI

By 30/10/2012 No Comments

LA VETTA è un bel guanciale su cui appoggiare la propria testa, il momento in cui fare la siesta in vista della prossima partita. L’Imolese di quest’anno è una squadra capace di soffrire e vincere le partite, un gruppo con tanti giovani in rampa di lancio che ora sanno essere anche cinici: “Rispetto ad altre partite – dice il direttore tecnico Gianluca Ricci – nella gara con la Copparese  i ragazzi hanno messo da parte l’incoscienza e si sono mostrati più cinici, credo che sia una conseguenza post Sant’Agata dove non ci abbiamo messo la cattiveria giusta. Di fronte avevamo un avversario veramente tosto, all’Imolese va dato il merito di aver costretto i dirimpettai all’errore, un altro merito è stato quello di rubare palla e correre fino all’ultimo minuto”.

E’ soddisfatto il direttore tecnico rossoblù che di questa Imolese è uno degli architetti: “In estate il club ha stilato un suo progetto, si lavora in silenzio tenendo il profilo sempre basso.  Negli anni passati c’era un livello di squadra più alto, quest’anno  i nomi sono meno blasonati e più affamati, c’è inoltre quella convinzione che ti fa fare buone prestazioni, inoltre è fondamentale la coesione che  c’è nel gruppo, questo ti permette di buttare sempre il cuore oltre l’ostacolo”.

Il gruppo è guidato in panchina da un tecnico come Farneti che conosce la categoria come pochi: “Franco è una persona speciale, ha il carisma giusto. Lo vedo lavorare tutti i giorni, si spiegare bene con modi semplici, si fa rispettare da tutti ed è una persona pacata, insieme al suo staff sta facendo un lavoro straordinario”.

Un’Imolese mai così in alto in questo periodo, primo posto in graduatoria in coabitazione con il Romagna Centro: “E’ la prima volta che vedo tutte le partite di questo campionato, nelle passate stagioni seguivo il campionato con più distacco. Dobbiamo aspettare il girone d’andata per capire realmente il livello della competizione, molte squadre non sono al 100%, qualcuno stenta e fin qui nessuno ha dato l’impressione di può spaccare la classifica, siamo primi con merito, in futuro vedremo cosa possiamo fare”.

Giovedì in campo a Sasso Marconi: “E’ una partita delicata, loro stanno passando un brutto periodo e li troveremo carichi .Se vogliamo stare li in classifica, dovremo cercare a vincere anche quando non ne abbiamo i mezzi”. (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio)